Sugar Baby: Significato – Come Funziona – Come Diventarlo e Dove Incontrarle

Essere una sugar baby è un modo interessante per frequentare un uomo maturo e potente, qualcuno che sappia viziarti come meriti e che, perché no, ti apra delle porte elitarie altrimenti inaccessibili. 

Ci sono molteplici vantaggi ad essere delle sugar babies, per questo c’è un particolare interesse verso tale mondo da parte delle nuove generazioni. 

Siamo davanti ad un fenomeno in continua crescita, ormai sdoganato anche nel nostro paese che, in fatto di eros non ha niente da imparare da nessuno. 

Oggi, qui, parleremo di tutto ciò che ruota attorno al come diventare una sugar baby, cosa significa esattamente questa parola, quali sono le caratteristiche che deve possedere per avere successo e come accalappiare gli sugar daddy più ambiti, quanto viene pagata una sugar baby e dove si può incontrare.

Ecco, punto per punto, di cosa parleremo:

Cosa sono le sugar baby? Il significato 

Partiamo proprio dall’ABC, ovvero qual è il significato di sugar baby. 

In inglese, “sugar” sta per zucchero; mentre “baby” sta per bambina. Sebbene la traduzione letterale non sia particolarmente intrigante, nei fatti siamo davanti ad una ragazzina viziata a suon di zucchero (leggasi soldi e privilegi ndr) dal proprio paparino. 

In alcuni casi, si parla anche di sugarbabe, ma non è nient’altro che una contrazione delle parole sugar baby. Un neologismo, ecco.

Come funziona

Cerchiamo di essere ancor più specifici, entrano nel merito di come funziona essere una sugar baby.

Le sugar sono delle ragazze molto giovani ed avvenenti, che decidono di intrattenere una relazione con un uomo maturo, molto più grande di loro, ma facoltoso e potente. 

Concretamente, le sugar baby si affiancano al loro daddy con regolarità o sporadicamente, in eventi pubblici o soltanto in privato. Possono essere delle mere accompagnatrici oppure essere presentate come compagne o fidanzate.

Di certo, la relazione che si instaura con una daddy girl può avere dei risvolti sessuali, ma non è né una legge, né un obbligo intrinseco. 

Questo rapporto può prendere varie dinamiche e sfumature, a seconda delle situazioni e delle persone, così come vedremo nella seconda parte di questo approfondimento.

Come incontrare (conoscere) una Sugar Baby

Trovare una sugar baby a Milano può essere semplice, perché è proprio nelle grandi città che si concentrano gli eventi più importanti, quelli tipicamente frequentati dall’elite e dalla gente ricca. 

D’altronde, è cosa nota, gli sugar daddy a Milano e a Roma sono di casa ed è anche qui che si trovano la maggior parte delle sugar babies (ovvia conseguenza).

Ma per chi volesse entrare in questo mondo per la prima volta o trovare un nuovo daddy (o una nuova sugar)? Semplice, per queste esigenze vi sono le app ed i siti per sugar baby come il nostro SugarDaddyItalia.net

Questo è certamente il modo più agevole per entrare nel giro, per farsi notare e per conoscere gente interessante.

È di sicuro un metodo rapido, ma soprattutto smart rispetto al passaparola (se e quando avviene) o al frequentare locali ed eventi di un certo tipo che, se non hai un aggancio super, difficilmente potresti avvicinare. 

E ciò vale anche per i daddies. Facci caso: agli eventi ci sono solo belle ragazze già accompagnate. Invece, sia le sugar baby app, che i siti per sugar baby sono l’ideale per ciascuna delle situazioni e delle parti.  

Quanto “costano”

Il sito della CBC, la tv di Stato canadese, riporta una statistica rilevante sulle sugar babies. Secondo i dati, l’età media della sugar è di 26 anni; il 40% di loro è studente o laureata. Per i daddies, invece, l’età media è intorno ai 45 anni e ben il 34% di questi è sposato. 

Quanto costa una sugar baby fa capire che solo chi ha un certo tenore di vita può permettersi un tale “lusso”: l’indennità mensile media è di ben 4252 $. 

D’altronde, tale costo si comprende meglio se confrontato con il patrimonio medio netto di uno sugar daddy del Nord America, che si aggira intorno ai 5.2 milioni. 

E da noi? Dei costi delle sugar baby in Italia non ne sappiamo molto o, almeno, al momento non vi sono delle statistiche così precise sull’argomento. 

Di certo occorre considerare che le cifre considerate per le colleghe canadesi non contemplano eventuali regali, benefit et similia, ma solo l’indennità mensile che, ovvio, non è sempre prevista all’interno di una relazione. Come abbiamo accennato nel nostro articolo su cosa significa Sugar Daddy mediamente i benefit per una baby italiana si aggirano intorno ai 2500 euro mensili euro più euro meno.

Come diventare una sugar baby: 5 consigli per trovare un daddy

Abbiamo esplorato tutto quello che ruota attorno al mondo delle sugar, ma veniamo al sodo: come diventare una sugar baby?

Ti diamo 5 consigli che, se seguiti, possono davvero consentirti di trasformarti nella più ambita delle sugar babies.

Vediamoli assieme!

1. Capisci se è la strada giusta per te

No, non è affatto scontato. 

Se da una parte può essere eccitante questo tipo di vita esclusivo, dall’altro devi sapere che ci sono delle regole intrinseche che fanno parte del gioco. 

Per essere tale, cosa deve fare una sugar baby? 

Sicuramente, devi dimostrarti all’altezza del ruolo e non solo in termini estetici. Devi saper tenere una conversazione piacevole nelle evenienze mondane, ma anche essere riservata.

Devi anche essere sempre pronta a partire, se il tuo sugar daddy si sposta molto per lavoro. 

E, soprattutto, devi sapere che in alcuni casi tu potresti essere l’altra donna: i daddies sono spesso sposati. 

Devi considerare, infine, che in molte situazioni, la relazione non si evolverà mai in qualcosa di più che un’amicizia o del sesso. 

Se non hai problemi con tutte queste “regole”, allora puoi serenamente passare al secondo punto del nostro elenco su come diventare una sugar baby.  

2. Entra nell’ambiente

Presa la tua decisione, devi necessariamente entrare nell’ambiente. 

La situazione più comoda sarebbe quella di trovare qualcuno che ti consenta di entrare in un giro elitario, portandoti con sé agli eventi più mondani della tua città, come una sugar più esperta. 

Ma sappi che questo, con molta probabilità, non accadrà mai (o quasi mai): sei pur sempre la concorrenza! 

In alternativa, c’è il passaparola, ma non è una cosa che funziona sempre e, sinceramente, è anche un po’ cringe: non siamo al mercato del pesce. 

Quindi, che si fa? Ovvio, si sfruttano le sugar baby app o i siti per sugar baby.

Queste piattaforme sono un punto di incontro perfetto e discreto, dove tu puoi farti notare dai vari daddy alla ricerca, ma puoi al contempo effettuare una cernita dei soggetti. 

3. Studia la concorrenza, apprendi dalle sugar babies veterane

Studiare la concorrenza è una mossa decisiva in qualunque ambiente, soprattutto in quello delle sugar baby che, passaci il termine poco felice, ha una data di scadenza breve. 

È un po’ come per la carriera dei calciatori: scintillante, ma breve. 

Ecco perché occorre apprendere il più possibile dalle sugar sister veterane, tutti quei trucchetti che ti potrebbero tornare utili per accalappiare i migliori daddies, ma anche le basi sulle quali costruire la tua personale visione d’essere. 

Per farlo, puoi trovare una mentore o, ancor meglio, aggirarti per forum e siti specializzati osservando cosa fanno le altre, come si pongono e cosa dicono. 

Allo stesso tempo, in chat in una sugar baby app puoi prendere confidenza con i vari daddy e approcciarti a loro: esperienza sul campo, praticamente. 

Attenzione, però: come in tutti gli ambiti, anche in questo ci sono dei termini da conoscere, un vero e proprio lessico specifico esattamente come accade nell’ambito del BDSM.

C’è da studiare, ragazza (ma a breve ti diremo di più)!

4. Definisci il tipo di relazione che vuoi intraprendere 

Come abbiamo sempre precisato nel corso di questo articolo, ogni relazione è a sé e non esiste un modo univoco per definire come funziona essere una sugar baby. 

Naturalmente, sei tu, futura sugar, a decidere cosa è meglio per te, in base alle esigenze del momento e alle tue inclinazioni. 

Puoi decidere di scegliere un daddy che ti protegga da certe situazioni o in certi contesti, che si prenda cura di te sotto ogni aspetto. E dunque optare per una relazione puramente platonica o amicale. 

Oppure puoi optare per una relazione fondata sul sesso, sul classico do ut des. 

Ancora, puoi scegliere un daddy che ti faccia da mentoring in un determinato ambiente, aprendoti porte esclusive che mai avresti immaginato. 

Infine, c’è un altro tipo di relazione, ovvero quella che non esclude la possibilità che fra le parti possa nascere un sentimento. 

Definisci bene quale situazione è più adatta a te e, di conseguenza, sarai pronta anche per indirizzarti verso lo sugar daddy giusto. 

5. Scegli bene il tuo sugar daddy

Se hai già letto il nostro articolo sui vari di sugar daddy esistenti, hai già un’idea di quale sia il tuo preferito.

Generalmente, i daddies che trovi fra gli iscritti dei vari siti per sugar baby hanno già scritto nel profilo chi sono e cosa desiderano, che rapporto intendono intessere con la propria baby. 

Così, non si dà adito a fraintendimenti. 

Prima, però, parlavamo di una terminologia specifica dello sugar dating che ti potrà essere molto utile per chattare ed interpretare le richieste del daddy. Ecco gli acronimi da conoscere assolutamente:

  • PPM: sta per Pay Per Meet, ovvero che ad ogni incontro sarà prevista una fee per la daddy girl
  • LTA: sta per Long Term Arrangement, ovvero indica si è interessati ad una relazione a lungo termine
  • NSA: sta per No Strings Attached, ovvero la relazione non prevederà alcun coinvolgimento emotivo e/o sentimentale
  • POT: sta per Potential Sugar Partner, ovvero si sta dicendo che l’altro ha le caratteristiche giuste potenziali per una relazione
  • M&G: sta per Meet & Greet. È una richiesta di primo appuntamento
  • SR: sta per Sugar Relationship, ovvero una relazione già in essere fra sugar babies e daddies
  • SDN: sta per Sugar Daddy Needed, ovvero tu sugar stai indicando che sei alla ricerca di una SR. Spesso tale acronimo è sostituito da SDW, ovvero Sugar Daddy Wanted

Questi acronimi sono utili per destreggiarti fra le chiacchierate in chat, ma sono anche un modo per non mostrarti una novellina completa.  Ora, hai tutte le nozioni giuste per diventare una sugar baby perfetta: in bocca al lupo!

Torna su