Sugar Daddy Significato

Sugar Daddy: Che Significa – Come Funziona – Dove Trovarli e Quanto Pagano

Il mondo relativo agli sugar daddy ha il suo innegabile richiamo, soprattutto per le ragazze più giovani. 

La possibilità di sentirsi come delle vere regine, coccolate, ammirate ed adorate, fa leva nell’intimo di ogni donna, figuriamoci in quello di ragazze molto giovani! 

L’uomo maturo, quello deciso e potente, con una posizione sociale ed economica di rilievo è il classico prototipo dello sugar daddy.

Ma, in realtà, ne abbiamo diverse tipologie. 

In questo approfondimento offriremo una panoramica completa circa gli sugar daddy in Italia: cosa fanno, dove trovarli e soprattutto come riconoscere quello più adatto a sé (se sei una baby) o verso quale tipologia orientarsi (se sei un potenziale paparino).

Ecco i punti che tratteremo: 

Cosa significa essere sugar daddy?

La traduzione italiana di sugar daddy è “papà di zucchero”. Spesso si sente dire anche “dolce papà”, traduzione più che altro letterale, che però ha il medesimo significato. 

Ogni tanto, lo si vede scritto in maniera errata, ovvero “sugra daddy”. Anche in questo caso, il significato non cambia: si tratta solo di un refuso.

Ad onor di cronaca, precisiamo che esiste anche la sugar mommy, ovvero una donna di una certa età che si intrattiene con un ragazzo sexy e molto più giovane di lei.

Cosa fanno?

Al di là delle interpretazioni, essere uno sugar daddy significa frequentare una ragazza molto giovane e mantenerla economicamente. Non necessariamente deve esserci un rapporto sessuale fra questa coppia, in quanto ogni relazione è a sé. 

Solitamente, le sugar baby sono fanciulle under 30, anche se l’età più “richiesta” è quella non oltre i 25 anni.

A volte possono essere delle studentesse, ma di certo devono essere bellissime e sexy. 

Come dicevamo, ogni relazione è a sé e non è sempre detto che fra i due si instauri un rapporto di qualsiasi natura. 

Per alcuni daddies, le baby fungono solo da accompagnatrici, presenze incantevoli da sfoggiare in occasioni pubbliche o private. 

In altri casi, fra i due si può instaurare una relazione platonica, affettuosa o sessuale: come sempre, le etichette non contano e nei rapporti l’evoluzione può essere tutto ed il contrario di tutto. 

In ogni caso, se volessimo sintetizzare e dire cosa fanno gli sugar daddy, possiamo dire che a seconda della tipologia di daddies nella quale si ricade, il rapporto può prendere l’una o l’altra forma, così come vedremo nella seconda parte di quest’articolo.

Quanto pagano gli Sugar Daddy?

Gli sugar daddies sono noti per essere particolarmente generosi con le baby. Si va dai regali costosi ai soggiorni di lusso, passando per dei veri e propri vitalizi per consentire loro di vivere una vita agiata e lussuosa, il cui unico “impegno” è essere sempre splendide per il proprio paparino. 

In altri casi, i vitalizi rappresentano un vero e proprio sostegno finanziario per gli studi o per un altro percorso formativo: non bisogna dimenticare che molte ragazze diventano sugar baby per mantenersi durante l’università. 

Anche se qualcuno ha provato a definire in soldoni quanto pagano gli sugar daddy, di fatto è impossibile stabilire un “prezzo” univoco. 

Prima di tutto perché non tutti i paparini sono ricchi (o lo sono allo stesso modo). Ma anche perché può capitare che non si abbia una sola baby da mantenere e/o che vi sia una preferita rispetto alle altre e, di conseguenza, questa sia più viziata.

Abbiamo comunque provato a mettere insieme una serie di dati disponibili e possiamo dire che in media un daddy spende circa 2500 euro al mese per la sua prediletta ma ovviamente come detto prima questa cifra è variabile mentre per le uscite di solito oltre ad avere offerto tutto quanto si fa insieme la Baby si porta a casa dai 200 ai 600 euro a serata.

Dove trovare sugar daddy in Italia?

Una delle città dove è facile trovare un sugar daddy è Milano (si concentrano in questa città anche la controparte femminile , per approfondire leggi il nostro articolo sulle sugar baby a Milano).

Di certo, l’alto tenore di vita e la dimensione cosmopolita e libertina aiuta molto la nascita di questo tipo di relazioni, ma c’è da dire che anche in altre metropoli d’Italia non si fatica a trovare paparino. 

Un modo assai semplice ed immediato, il prediletto dalle sugar babies poiché smart, è quello che passa da internet: basta iscriversi ad un sito come il nostro, Sugardaddyitalia.net, et voilà! il gioco è fatto! Tantissimi uomini maturi sono lì per renderti la regina delle loro attenzioni. 

Naturalmente, se tu sei uno daddy alla ricerca di baby, il discorso è identico: su Sugar Daddy Italia puoi trovare tutte le babies italiane più belle e sexy.

Gli 11 tipi di sugar daddy

Esistono vari tipi di sugar daddy che si traducono in altrettante forme di rapporti differenti. 

Abbiamo detto all’inizio che l’intento di questo approfondimento è quello di definire le tipologie di sugar daddies esistenti e, di conseguenza, di aiutare i lui e i lei del caso a scegliere la definizione ed il rapporto più calzante per sé. 

Non tutti cercano una baby da esibire in pubblico, così come altri non cercano una relazione diversa da quella sessuale. 

In base alle proprie inclinazioni e desideri, l’elenco che segue potrà essere non solo meramente informativo, ma anche di aiuto a coloro che stanno cercando la propria strada in questo “settore”. 

Naturalmente, lo ricordiamo, le definizioni che stiamo per dare non sono da prendere come oro colato, perché ogni relazione ha sfumature proprie, senza leggi immutabili. 

Ma veniamo al dunque: quali sono i vari tipi di sugar daddies? Ne contiamo ben 11:

  1. L’uomo di successo
  2. Il giovane rampante 
  3. The salt daddy
  4. Il vip
  5. Lo splenda daddy
  6. Il globetrotter
  7. Lo sposato
  8. Il novellino 
  9. Il bisognoso di attenzioni
  10. Il finanziatore
  11. Il controllore

1. L’uomo di successo

L’uomo ricco e di successo è il classico sugar daddy, quello che ama viziare una giovane ragazza e farle letteralmente da paparino. 

Lui è, di solito, un over 50 o addirittura 60. Ben posizionato a livello sociale ed economico, spesso famoso nel suo ambiente, con una moglie feticcio o divorziato. 

Questi cerca una sugar baby bella, giovane ed educata con la quale condividere una relazione anche di lungo corso. Lei deve essere capace di tener testa sia a lui, che all’ambiente elitario che frequenta. 

Dovrà accompagnarlo ai vari eventi, ai viaggi di lavoro o anche solo al ristorante, ma essere sempre al massimo delle splendore, capace di farlo rilassare e divertire. 

Non è escluso che questo rapporto possa avere delle tinte hot e/o si trasformi in un relazione amorosa.

2. Il giovane rampante 

Il giovane rampante è uno sugar daddy frenetico, sempre al lavoro e carico di impegni. Ha un’età compresa fra i 30 e i 40 anni, dunque effettivamente più giovane di un daddy tradizionale.

Proprio per il suo stile di vita frenetico, cerca una baby che lo accompagni ai vari eventi di lavoro, ma che sappia anche deliziarlo sotto le lenzuola. 

In genere, questa relazione non si evolve mai in un rapporto sentimentale e, di certo, non è destinata a durare nel tempo.

3. The salt daddy

Nome mutuato interamente dall’inglese per questa tipologia di sugar daddy da tenere alla larga. 

Perché? 

Semplice, perché è un truffaldino. Si tratta di un soggetto che millanta ricchezze, conoscenze et similia, cercando di circuire una giovane ragazza per meri scopi (quasi esclusivamente) sessuali.

In realtà, non ha niente di uno sugar tradizionale: né il capitale, né l’etica. È solo uno che vuole approfittare dell’occasione. 

Per riconoscerlo, basta non cedere subito alle sue lusinghe, ma chiedere regali e/o gesti concreti per verificare il suo status e le sue intenzioni.

4. Il vip

Lo sugar daddy vip è colui che, avendo una posizione sociale molto in vista, cerca una ragazza molto sexy e sofisticata da esibire ai vari eventi. 

Di fatto, cerca soprattutto un’accompagnatrice, una arm candy, così come la chiamano gli americani. 

Di volta in volta, ad ogni sugar dating, lui si preoccuperà di farle avere abiti, scarpe ed accessori griffatissimi ed eleganti, così come di garantire il giusto apporto economico affinché lei possa curare il suo aspetto esteriore. 

Anche qui, si tratta di una relazione che non prevede un coinvolgimento sentimentale, al massimo del sesso occasionale. Ma, ovviamente, può accadere che fra i due scatti la scintilla.

5. Lo splenda daddy

Anche il termine splenda daddy ci arriva direttamente dall’America. Qui, il termine “splenda” non è altro che una marca di dolcificanti senza calorie: di fatto, siamo davanti ad uno sugar daddy che sugar non è perché non ha i soldi necessari. Si è capita l’ironia?

Lo splenda vuole ma non può e, in alcuni casi, si può trasformare in un salt daddy. 

Il suo intento è prettamente quello di cercarsi una fidanzata per una relazione stabile, dunque è anche fuori dal modus operandi dei normali paparini. 

C’è convenienza nell’approcciarsi a lui? Per una sugar baby no, decisamente.

6. Il globetrotter

Ogni settimana, un Paese nuovo. Ogni giorno, un galà o un evento diverso al quale partecipare. Tenere il ritmo di uno sugar daddy globetrotter non è per niente semplice! 

Si tratta di un uomo solitamente di mezza età con un lavoro che gli occupa gran parte della giornata e che, soprattutto, lo spinge ad essere sempre in viaggio. 

Con lui il lusso è assicurato, anche perché si tratta di viaggi aziendali di un certo livello e, di conseguenza, si parte da un volo in business class per arrivare verso l’infinito ed oltre!

La sugar baby perfetta per lui è una ragazza libera da impegni di qualunque tipo, universitari, familiari e lavorativi, che non abbia problemi a viaggiare e che sappia destreggiarsi nell’alta società. 

Deve essere elegante e socievole, sempre. 

Molto spesso queste relazioni si evolvono in qualcosa di più che un semplice rendez vous in un Paese estero o una notte di sesso. 

Il tempo trascorso assieme, in un contesto sempre diverso e pertanto non familiare, può far legare potenzialmente i due soggetti anche sotto l’aspetto sentimentale. 

7. Lo sposato

Lo sugar daddy sposato è il classico uomo che vuole l’amante, ma senza troppo impegno. 

Tenderà a viziare la sua baby con ricchi regali e week end di lusso, ma difficilmente per uno sugar dating la porterà in un locale pubblico o comunque sarà disposto ad uscire nella stessa città di residenza: per queste cose, c’è la moglie ufficiale.

Tutto deve avvenire in maniera discreta, silenziosa e senza pretese diverse da quelle economiche.

Di fatto, fra i due si sviluppa una relazione meramente sessuale, che non va oltre.

8. Il novellino 

Da qualche parte bisogna pur cominciare e, anche se non è il profilo più gettonato, gli sugar daddies novellini sono una realtà.

Si tratta di soggetti che hanno curiosità per questo mondo ma, per un motivo o per un altro, non hanno ancora avuto modo di avere una sugar baby. 

Magari sanno tutto sull’argomento, su cosa significa e cosa fanno gli sugar daddy, ma nella pratica sono davvero a zero. 

Per loro sono perfette le babies già esperte, quelle che hanno già avuto relazioni del genere, così che possano aiutarli ed educarli a raggiungere un livello adeguato di “sugaritudine”. 

9. Il bisognoso di attenzioni

Questa categoria di sugar daddy è da prendere con le pinze. 

Si tratta di soggetti che attraversano un momento particolare della propria vita, stanno dietro a divorzi et similia, e necessitano di una persona che li ascolti e sostenga. 

In quanto bisognosi di attenzioni, ricercano una sugar baby che sappia essere una spalla sulla quale piangere, cosa che difficilmente una ventenne è disposta a divenire. 

Dunque, se questo non è il tuo stile, rivolgiti altrove e cerca un’altra persona. 

10. Il finanziatore

Un altro dei vari tipi di sugar daddy che si possono trovare è il finanziatore. 

Di fatto, è colui che ama sostenere una giovane nel suo percorso di crescita accademico, lavorativo o solo professionale, ponendosi come un vero e proprio finanziatore. 

Questo tipo di relazione si definisce come una sorta di dominazione finanziaria, in quanto il daddy prova piacere nel dare denaro alla propria baby. 

C’è una volontà di controllo intrinseca al gioco di ruolo sessuale, in questa dinamica, così come spiega la sociologa Maren Scull nel suo studio a tema pubblicato nel 2019 sul Sociological Perspectives

11. Il controllore 

Questa tipologia di sugar daddies si intreccia assai con la precedente. 

Anche qui sono i soldi il motore della relazione, in quanto il daddy si sente potente e sicuro di sé perché riesce a controllare economicamente la baby: senza i suoi soldi, lei non può fare niente.

Solitamente, queste relazioni si fermano sul piano sessuale e tendono a durare pochi mesi, se non addirittura settimane. 

Torna su